Dormire senza cuscino: non è mai una buona idea

dormire senza cuscino

Il cuscino è fondamentale per la testa durante il sonno. Dormire senza poggiare il capo sul guanciale può portare forti dolori. Scopriamo perché

La qualità del riposo notturno dipende da una serie di fattori, incluse alcune ‘abitudini’ che caratterizzano il comportamento del singolo individuo durante il sonno. Tra queste vi è quella di dormire senza cuscino, una scelta che molti, erroneamente, ritengono possa comportare benefici e migliorare la qualità complessiva del proprio riposo. In realtà, non è così, anzi: privarsi del guanciale quando si dorme può provocare forti dolori in corrispondenza della zona del collo. In questo articolo, vediamo perché dormire senza il cuscino non comporta alcun reale vantaggio ma tende, di contro, a cagionare diversi problemi di salute.

Perché il cuscino è importante per il riposo

Prima di comprendere perché dormire senza cuscino non sia una buona scelta, è necessario comprendere a pieno quale sia la funzione primaria del guanciale. Quest’ultimo ha il compito, durante il sonno, di sorreggere la testa, il collo e la zona cervicale, assecondando la conformazione ergonomica di una parte piuttosto sensibile del corpo umano. Grazie al sostegno offerto dal cuscino, i muscoli e i nervi che si trovano in quell’area, dove le vertebre cervicali si congiungono con quelle della colonna vertebrale, non vengono sottoposte a stress o tensione, in quanto preservano una postura naturale. Di conseguenza, il cuscino, in quanto parte integrante del “sistema letto”, completato dal materasso e dalla rete, non dovrebbe mai mancare, anzi: la scelta di un prodotto di elevata qualità è fondamentale per beneficiare effettivamente delle ore di sonno nell’arco della giornata.

Le conseguenze del dormire senza cuscino

Secondo alcuni, dormire senza il guanciale a letto porterebbe alcuni benefici per la salute; in realtà, non esistono studi scientifici a supporto di tale ipotesi. Di contro, è pacifico come il cuscino sia indispensabile per dormire bene ed aumentare la qualità del riposo. 

Il collo, per via della peculiare conformazione curva – determinata da un lungo processo evolutivo – rappresenta una zona particolarmente esposta a tensione e stress; di conseguenza, assumere per molte ore una postura errata, può provocare dolori muscolari o nevralgia. Nello specifico, dormendo senza cuscino, si sottopone il collo ad uno stress eccessivo, in quanto l’intera struttura cervicale è costretta a bilanciare la mancanza di un supporto adeguato. Ciò, in realtà, accade non soltanto quando non si utilizza un guanciale durante il sonno ma anche qualora il cuscino adoperato non abbia una consistenza adeguata (è il caso, ad esempio, dei vecchi cuscini imbottiti di lana o piume).

Le principali conseguenze del mancato utilizzo di un buon guanciale sono:

  • nevralgia cervicale: il nome deriva dal fatto che interessi il tratto cervicale della colonna vertebrale. Si tratta di un fastidio, che può avere un’intensità variabile a seconda dei casi; non richiede particolari interventi a livello clinico ma può durare alcuni giorni, arrecando notevole fastidio. La nevralgia cervicale è dovuta principalmente ad una eccessiva tensione locale, che può provocare contratture o stiramento dei muscoli della zona cervicale; poiché la nevralgia è dovuto, nella stragrande maggioranza dei casi, ad una cattiva postura, dormire senza cuscino per la cervicale non è mai una buona scelta;
  • torcicollo; si tratta di una condizione che si manifesta sotto forma di intenso dolore localizzato nella zona cervicale; a differenza della nevralgia, il torcicollo rende piuttosto difficoltosi i movimenti della testa e del collo. Ciò è dovuto alla contrattura dei muscoli laterali del collo, ascrivibile, come la nevralgia cervicale, al mantenimento di una postura errata durante il sonno e in altre circostanze. Pertanto, come sottolineato già in precedenza, per il benessere della zona cervicale dormire senza cuscino è un’abitudine che non comporta alcun tipo di vantaggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *